Laurea Triennale in Fisica (L-30)

Presentazione Domanda di assegnazione di tesi di laurea in Segreteria didattica

Lo/a studente/ssa, che abbia sostenuto esami per un totale di almeno 150 CFU, può fare la richiesta di tesi al Presidente della Commissione Didattica di Fisica indicando l’argomento e il relatore.

Il lavoro di tesi può essere svolto anche presso un’istituzione universitaria o di ricerca esterna all’Ateneo.  Nel caso in cui il relatore non faccia parte del personale del Dipartimento e degli Enti di ricerca che vi collaborano, la Commissione Didattica di Fisica può nominare anche un relatore interno scelto tra i docenti dello stesso Dipartimento. Il relatore interno svolge un ruolo attivo nella supervisione del lavoro svolto dal candidato, pertanto affianca il relatore esterno nella correzione del lavoro, nel chiarimento di dubbi e/o nella risoluzione di problematiche varie che dovessero insorgere durante lo svolgimento del lavoro da parte dello studente. Il relatore interno si impegna a segnalare alla Commissione Didattica di Fisica ogni eventuale problematica rilevata.

La scelta di una lingua diversa da quella italiana e da quella inglese, dovrà essere preliminarmente approvata dalla Commissione Didattica in Fisica.

Domanda sul Portale dello Studente

  • Domanda di conseguimento titolo sul portale dello studente 

45 giorni prima della Link identifier #identifier__76292-1sessione di laurea, compilare on-line la domanda di conseguimento titolo.

In caso non si sostenga più l’esame di  laurea nella sessione prevista è necessario annullare la domanda effettuata e ripresentare un’ulteriore domanda per la sessione successiva. La mancata presentazione di tale domanda pregiudicherà la partecipazione alla seduta di laurea.

  • Conferma esplicita sul portale dello studente(se lo studente ha completato tutti gli esami, per un totale di 174 CFU)

15 giorni prima della Link identifier #identifier__151243-2sessione di laurea, compilare on-line la conferma della domanda e consegnare in Segreteria studenti (via Ostiense 175) la documentazione richiesta sul Portale dello Studente. In caso non si sostenga più l’esame di laurea nella sessione prevista è necessario annullare la domanda effettuata, prima di presentare un’ulteriore domanda di laurea. La conferma della domanda non sarà accettata se non sarà effettuata la domanda di conseguimento titolo entro le scadenze previste.

Calendario esami di laurea

Il calendario degli esami di laurea è fissato dalla Commissione Didattica di Fisica su proposta del Presidente della Commissione di laurea rispettando il calendario generale di Ateneo.

Nomina del controrelatore

Il controrelatore della tesi è nominato dal Presidente della commissione di laurea su una rosa di tre docenti cultori di materie di fisica indicati dal relatore della tesi. Il controrelatore è nominato almeno 7 giorni prima della seduta.

Commissione dell’esame di laurea

La Commissione d’esame di laurea è composta dal Presidente e da 3 docenti del Dipartimento di Matematica e Fisica; essa è integrata dai membri supplenti definiti ad ogni esame di laurea. La Commissione di Laurea è proposta dal Presidente della stessa ed è nominata dal Presidente della Commissione Didattica di Fisica.

Compiti del Presidente della Commissione di Laurea

Il Presidente della Commissione di Laurea resta in carica per tre anni accademici, eventualmente rinnovabili per ulteriori due anni accademici, ed è nominato dalla Commissione Didattica di Fisica. La stessa Commissione  nomina anche un presidente supplente. Il Presidente della Commissione fissa le date degli esami di laurea, presiede la riunione della Commissione, firma i verbali e le comunicazioni per la segreteria studenti e nomina il controrelatore per ogni tesi presentata. In caso di indisponibilità del Presidente e del supplente, il ruolo di Presidente di Laurea viene assunto dal  Presidente della Commissione Didattica di Fisica o da altro docente della Sezione di Fisica da questi individuato.

Compiti della Commissione di laurea

La commissione valuterà tra 0 e 11 il lavoro di tesi svolto dallo studente sulla base di un elaborato presentato dallo studente, dalla relazione del relatore interno e del controrelatore e della presentazione fatta dallo studente in un seminario di 20 minuti circa. Alla valutazione del lavoro di tesi e del voto complessivo di laurea partecipano anche il relatore ed il controrelatore.

Voto di laurea

il voto di laurea sarà deliberato dalla Commissione di laurea; esso sarà pari alla somma di:

  • Media pesata con i crediti delle votazioni riportate negli esami sostenuti;
  • Voto dell’esame di laurea.

La media pesata con i crediti degli esami sostenuti verrà fatta in 110-mi dopo aver eliminato i 12 crediti in cui lo studente ha avuto una votazione minima. Gli esami superati con 30 e lode verranno considerati per una votazione pari a 31.

Il bonus sarà eguale a:

  • 5 voti se la tesi è discussa entro il mese di ottobre del III anno in corso,
  • 3 voti de la tesi è discussa entro il mese di dicembre del III anno in corso,
  • 1 voto se la tesi è discussa entro l’ultima sessione di laurea del III anno in corso.

La lode sarà assegnata, a discrezione della Commissione, per un lavoro di tesi di livello considerato all’unanimità ottimo, agli studenti che avranno raggiunto una votazione superiore o uguale a 114 e  su espressa richiesta scritta da parte del relatore.

Link identifier #identifier__57693-3Link identifier #identifier__56801-4Link identifier #identifier__23294-5Link identifier #identifier__121116-6
Valentina Feliciello 25 Maggio 2021