Ricerca in Didattica della Fisica

image 192121
Il futuro dell’Unione Europea è fortemente legato alla capacità  delle nuove generazioni di acquisire e sviluppare conoscenze e competenze nell’ambito del sapere scientifico. L’efficienza dei sistemi educativi nazionali, per quanto riguarda la qualità  dell’educazione scientifica, diventa pertanto un fattore cruciale non solo per la diffusione della conoscenza, ma anche per lo sviluppo economico. In questa prospettiva si è sviluppato in ambito internazionale un forte movimento per il rinnovamento dell’insegnamento e la comunicazione delle scienze, che prevede una stretta collaborazione tra insegnanti e ricercatori nell’ambito di progetti e programmi educativi non episodici, ma strutturali e normalmente inseriti nella didattica curriculare. Questi programmi tendono a ridurre la separazione tra scuola e mondo della ricerca scientifica, a trasmettere alla società le più recenti acquisizioni della ricerca e a favorire l’interesse e la motivazione degli studenti verso le scienze. Le nostre ricerche di Didattica e Comunicazione della Fisica si collocano su questa linea e si sviluppano secondo due approcci complementari: quello della riflessione sull’insegnamento della Fisica e quello della sperimentazione didattica, con particolare riguardo al coinvolgimento dei ragazzi in esperienze ed attività  di laboratorio e con un’attenzione allo sviluppo delle connessioni interdisciplinari e all’utilizzo delle moderne tecnologie. Le attività  riguardano anche la formazione iniziale e in servizio degli insegnanti di Fisica e di Scienze Naturali.

Membri:
Collaborazioni
Enrico Bernieri (INFN)Carlo Meneghini (Dip. di Scienze – Roma Tre)
Marco Barbieri (Dip. di Scienze – Roma Tre)
Alessandro Ercoli (Liceo Scientifico “Paolo Ruffini” di Viterbo)
Marisa Michelini (Università di Udine)
Claudio Fazio (Università di Palermo)
Maria Bondani (Università degli studi dell’Insubria)

 

Francesca Quartararo 27 Giugno 2024