Requisiti curriculari richiesti

Per l’ammissione al Corso di Laurea Magistrale in Matematica è richiesto il possesso di laurea o di diploma universitario di durata almeno triennale, o di altro titolo di studio conseguito all’estero e riconosciuto idoneo, e dei seguenti requisiti curricolari, confermanti il possesso di sufficienti conoscenze di base di Matematica e della lingua inglese:

  • 24 crediti nei settori di formazione matematica (MAT/01-09), di cui almeno 6 nel settore MAT/03 e 6 nel settore MAT/05;
  • 9 crediti nei settori di formazione fisica (FIS/01-08);
  • ulteriori 15 crediti nei settori MAT/01-09, FIS/01-08, INF/01, ING-INF/05;
  • conoscenze di base della lingua inglese o di altra lingua straniera (livello almeno B1).

Al fine di favorire l’iscrizione di studenti/esse in possesso di lauree di classi diverse, sono individuati dei requisiti curricolari minimi e sono previsti una pluralità di curricula che garantiscono comunque il raggiungimento degli obiettivi formativi del corso.

Per gli/le studenti/esse in possesso dei requisiti curricolari, è effettuata una verifica dell’adeguatezza della personale preparazione, basata su un esame del curriculum pregresso e su un eventuale colloquio orale. Tenendo conto delle specificità della preparazione iniziale, l’ammissione potrà essere subordinata alla scelta da parte dello/della studente/essa di un percorso formativo all’interno di uno specifico curriculum o di un piano di studi individuale concordato con la Commissione Didattica del Corso di Studio.

Per studenti/esse non provenienti dal Corso di Laurea Triennale in Matematica dell’Università degli Studi Roma Tre, si prevede in particolare la possibilità di concordare piani di studio adeguati.

Le conoscenze richieste per affrontare il Corso di Laurea Magistrale in Matematica sono descritte nell’elenco seguente, che comprende sia argomenti di base, da considerarsi necessari ai fini di un’adeguata preparazione, sia tematiche avanzate, la cui conoscenza in uno o più ambiti è auspicabile per intraprendere un percorso formativo a carattere matematico più avanzato.

  • Algebra Gruppi: Gruppi di permutazioni, diedrali, ciclici. Sottogruppi. Classi laterali e teorema di Lagrange. Omomorfismi. Sottogruppi normali e gruppi quoziente. Anelli: Anelli, domini, corpi e campi. Ideali primi e massimali.
  • Analisi matematica: Successioni, Serie di funzioni e Serie di potenze. Funzioni con più variabili; derivate; differenziale; massimi e minimi locali. Integrazione di funzioni continue su rettangoli. Derivazione sotto segno di integrale. Soluzioni esplicite di alcune classi di equazioni differenziali. Calcolo vettoriale: Derivate. Differenziale di funzioni vettoriali. Curve e superfici parametriche in R^3. Formule di riduzione e cambi di variabile (enunciati). Lunghezza, area, integrali curvilinei, integrali superficiali. Integrazione di 1-forme differenziali; potenziali. I teoremi di Gauss, Green e Stokes (enunciati).
  • Geometria: Spazi vettoriali.  Applicazioni lineari. Matrici. Sistemi di equazioni lineari. Autovalori e autovettori di operatori lineari. Diagonalizzazione. Forme bilineari simmetriche. Ortogonalità. Prodotti scalari. Spazi euclidei,  spazi affini, spazi proiettivi.  Isometrie, affinità, proiettività. Classificazione delle coniche. Spazi topologici. Applicazioni continue. Spazi metrici. Gruppo fondamentale e rivestimenti.
  • Equazioni differenziali e meccanica: Equazioni differenziali e meccanica: equazioni differenziali lineari, stabilità secondo Ljapunov, sistemi meccanici conservativi, moti centrali e problema dei due corpi, cambiamento di sistemi di riferimento e forze inerziali, vincoli, elementi di meccanica lagrangiana, elementi di meccanica hamiltoniana.
  • Elementi di probabilità discreta: variabili casuali semplici, probabilità condizionata e regola di Bayes, valore atteso e varianza, leggi dei grandi numeri.
Link identifier #identifier__18111-1Link identifier #identifier__25076-2Link identifier #identifier__66713-3Link identifier #identifier__178939-4
Valentina Feliciello 23 Giugno 2022